TOSAP

Che cosa è la TOSAP

E' il corrispettivo per l'occupazione, di qualsiasi natura, effettuata, anche senza titolo, nelle strade, nei corsi, nelle piazze e comunque sui beni appartenenti al demanio e al patrimonio indisponibile dei comuni e delle province e nelle strade private sulle quali risulti, nei modi e nei termini di legge, la servitù di pubblico passaggio.

Chi deve pagare la TOSAP

La tassa è dovuta dai soggetti passivi in proporzione alla superficie effettivamente sottratta all'uso pubblico. Le occupazioni possono essere permanenti o temporanee:

permanenti: le occupazioni di carattere stabile, effettuate a seguito del rilascio di un atto di concessione, aventi comunque durata non inferiore ad un anno.
temporanee: quelle di durata inferiore ad un anno precedute da un atto di autorizzazione.

Denuncia iniziale

Per le occupazioni permanenti di suolo pubblico i soggetti passivi devono presentare al Comune apposita denuncia, utilizzando modelli messi a disposizione dall'Ente locale, entro 30 giorni dalla data di rilascio dell'atto di concessione e, comunque, non oltre il 31 dicembre dell'anno di rilascio della concessione stessa. Negli stessi termini deve essere effettuato il versamento della tassa dovuta per l'intero anno di rilascio della concessione, allegando alla denuncia l'attestato di versamento. Per le occupazioni temporanee l'obbligo della denuncia è assolto con il pagamento della tassa e la compilazione del modulo di versamento da effettuarsi non oltre il termine previsto per le occupazioni medesime. Per maggiori dettagli si rimanda all'art. 19 del vigente Regolamento comunale.

Come si paga la TOSAP

Il pagamento deve essere effettuato mediante versamento
a mezzo conto corrente postale n. 12835062
intestato a Comune di Piegaro - TOSAP - Servizio Tesoreria.

Sono confermate le tariffe stabilite con deliberazione della Giunta Comunale n. 28  in data 28/02/2008.